Pages Menu
Facebook
Categories Menu

Notizie

Vini di Vignaioli a Roma

Posted by on Mar 6, 2014 in Notizie | 0 comments

Vini di Vignaioli a Roma

Dopo le splendide edizioni di Fornovo e Milano, siamo presenti con i nostri vini anche a Roma, sabato 8 e domenica 9 marzo 2014. Siamo l’unico produttore dalla regione Friuli Venezia Giulia…se volete degustare vini del Friuli Venezia Giulia…non potete sbagliare! Vi aspettiamo numerosi....

read more

Vini di Vignaioli 2014

Posted by on Feb 12, 2014 in Notizie | 0 comments

Vini di Vignaioli 2014

Bellissima prima edizione di Vini di Vignaioli a Milano! Pubblico molto preparato! Grazie a tutti!;-)

read more

Presentazione Azienda Agricola in PDF

Posted by on Feb 5, 2014 in Download, PDF | 0 comments

Presentazione Azienda Agricola in PDF

Abbiamo realizzato una presentazione della azienda agricola composta da 16 slides (diapositive o pagine) in formato PDF. Il file contiene immagini in alta definizione e pesa circa 7.2Mb. Download ZIP: SLIDES_DENIS_MONTANAR_HD...

read more

Denis Montanar al Centro dell’Incisione Alzaia – Naviglio Grande -Milano

Posted by on Feb 5, 2014 in Video | 0 comments

Denis Montanar al Centro dell’Incisione Alzaia – Naviglio Grande -Milano

DENIS MONTANAR, vignaiolo friulano di Villa Vicentina (UD), presenta i suoi vini in un’insolita cornice agreste nel cuore del Naviglio Grande, la Galleria d’Arte di Gigi Pedroli. Le vigne dell’azienda Denis Montanar sono a conduzione biologica dal 1996. Le uve raccolte a mano fermentano spontaneamente e non subiscono né chiarifiche né filtrazioni. Durante la serata verranno degustati tre vini bianchi, l’Uis Blancis 09 (Borc Dodon), il Verduzzo Friulano 06 (Scodovacca) e il Toy Wine 09/10/11 (Borc Sandrigo), e un vino rosso, il Merlot 11 (Borc Dodon). Saranno servite due polente fatte con farina di mais bianco e rosso “Dente di Cavallo”, antica e rara varietà prodotta in azienda con metodi biologici, abbinate ai salumi di produzione propria. Al termine della degustazione Gigi Pedroli, cantastorie d’eccezione di una Milano ormai perduta, vi allieterà con i suoi racconti cantati in milanese. Una kermesse davvero imperdibile. Lunedì 11 novembre alle ore 19 presso il Centro Dell’Incisione, Alzaia Naviglio Grande 66, Milano. La video documentazione della serata è stata curata dal regista friulano Simone...

read more

Vini di Vignaioli a Milano

Posted by on Feb 4, 2014 in Notizie | 0 comments

Vini di Vignaioli a Milano

Sabato 8 e domenica 9 febbraio saremo presenti presso Cascina Cuccagna  alla prima edizione milanese della fiera dei vini naturali, Vini di Vignaioli. http://www.vinidivignaioli.com/

read more

Sorgentedelvino Live 2014

Posted by on Feb 3, 2014 in Notizie | 0 comments

Sorgentedelvino Live 2014

Saremo presenti  alla sesta edizione di Sorgentedelvino LIVE che si svolgerà sabato 15, domenica 16 e lunedì 17 febbraio 2014 negli spazi della Fonderia a Reggio Emilia. http://www.sorgentedelvinolive.org/

read more

Hello world!

Posted by on Feb 1, 2014 in Uncategorized | 1 comment

Welcome to WordPress. This is your first post. Edit or delete it, then start blogging!

read more

Denis Montanar: il nuovo video istituzionale.

Posted by on Jan 23, 2014 in Notizie, Video | 0 comments

Denis Montanar: il nuovo video istituzionale.

Curato dal regista friulano Simone Vrech (it-it.facebook.com/simone.vrech‎), il video vi fa scoprire le atmosfere che si vivono nell’Azienda di Denis Montanar a Villa Vicentina. Se passate da queste parti non esitate a fermarvi e a farci visita!

read more

Triple A

Posted by on Jan 12, 2014 in Notizie | 0 comments

Triple A

Il manifesto dei vini Triple A, Agricoltori, Artigiani, Artisti. La maggior parte dei vini attualmente prodotti nel mondo sono standardizzati, cioè ottenuti con tecniche agronomiche ed enologiche che mortificano l’impronta del vitigno, l’incidenza del territorio e la personalità del produttore. La standardizzazione sta generando vini simili in ogni angolo del pianeta, appiattiti nei caratteri organolettici e incapaci di sfidare il tempo. L’utilizzo della chimica nel vigneto e l’utilizzo dei lieviti selezionati in laboratorio sono le due cause principali di questa standardizzazione. I grandi vini, i vini emozionanti, sono frutto di un lavoro agricolo ormai quasi scomparso e di una vinificazione la meno interventista possibile. Il vigneto coltivato come un orto. Il manifesto dei produttori Triple A indica i criteri di selezione fondamentali che accomunano gli ultimi superstiti che producono vini degni di essere un mito come è sempre stato nella storia dell’uomo.   Manifesto dei Produttori di Vini Triple A: Agricoltori Artigiani Artisti Ideato e redatto da Luca Gargano nel Luglio 2001 Questo manifesto nasce in seguito alla constatazione che buona parte dei vini attualmente prodotti nel mondo sono standardizzati, cioè ottenuti con tecniche agronomiche ed enologiche che mortificano l’impronta del vitigno, l’incidenza del territorio e la personalità del produttore. La standardizzazione sta generando vini simili in ogni angolo del pianeta, appiattiti nei caratteri organolettici e incapaci di sfidare il tempo. Secondo questo manifesto, per ottenere un grande vino, ad ogni produttore occorrono 3 doti basilari riassumibili nelle 3 A di: • A come Agricoltori soltanto chi coltiva direttamente il vigneto può instaurare un rapporto corretto tra uomo e vite, ed ottenere un’uva sana e matura esclusivamente con interventi agronomici naturali. • A come Artigiani occorrono metodi e capacità “artigianali” per attuare un processo produttivo viticolo ed enologico che non modifichi la struttura originaria dell’uva, e non alteri quella del vino. • A come Artisti solamente la sensibilità “artistica” di un produttore, rispettoso del proprio lavoro e delle proprie idee, può dar vita ad un grande vino dove vengano esaltati i caratteri del territorio e del vitigno. Da queste considerazioni iniziali si ricava un decalogo, le cui regole devono essere rispettate da chi voglia produrre vini Triple A. Il Decalogo dei Vini Triple A I vini Triple A possono nascere solo: – da una selezione manuale delle future viti, per una vera selezione massale. – da produttori agricoltori, che coltivano i vigneti senza utilizzare sostanze chimiche di sintesi rispettando la vite e i suoi cicli naturali. – da uve raccolte a maturazione fisiologica e perfettamente sane. – da mosti ai quali non venga aggiunta né anidride solforosa né altri additivi. L’anidride solforosa può essere aggiunta solo in minime quantità al momento dell”imbottigliamento. – utilizzando solo lieviti indigeni ed escudendo i lieviti selezionati. – senza interventi chimici o fisici prima e durante la fermentazione alcolica diversi dal semplice controllo delle temperature. (Sono tassativamente esclusi gli interventi di concentrazione attuati con qualsiasi metodo). – maturando sulle proprie “fecce fini” fino all’imbottigliamento. – non correggendo nessun parametro chimico. – non chiarificando e filtrando prima...

read more